RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Montanari: fatti 900 interventi bonifica per evitare roghi tossici

Roma – “Dall’inizio dell’anno abbiamo svolto come dipartimento Ambiente, a supporto e su indicazione degli interventi della Polizia locale e delle forze dell’ordine, quasi 900 attivita’ di bonifiche specifiche per evitare i roghi tossici. Dopo aver fatto insieme sopralluoghi si e’ intervenuti con bonifiche e si e’ chiesto con ordinanze l’intensificazione dei controlli in aree particolari a ridosso degli insediamenti nomadi”. Lo ha detto l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Pinuccia Montanari, rispondendo a un’interrogazione del consigliere del Gruppo Misto, Francesco Figliomeni, durante il question time in Assemblea capitolina.

“Il nostro coinvolgimento in queste attivita’ e’ marginale- ha sottolineato Montanari- e riguarda le operazioni di bonifica a valle di eventi segnalati da forze dell’ordine. Come direzione Rifiuti abbiamo collaborato con l’Ufficio speciale Rom, Sinti e Caminanti per predisporre un intervento di bonifica nelle aree a ridosso dei campi tra tra cui La Barbuta, Casal Lombroso, Monachina e Salviati, in sinergia con il prefetto e la sindaca Raggi”.

Inoltre “la Regione Lazio ha messo a disposizione una somma di 500mila euro per contrastare i roghi tossici. Per questo abbiamo elaborato una relazione e uno studio di fattibilita’ condotto da Ama che verra’ consegnato a breve alla Prefettura dall’Ufficio speciale del Comune contenente i preventivi per gli smaltimenti dei rifiuti in quelle aree, da inquadrare nell’arco della stretta collaborazione in corso con le forze dell’ordine per prevenire queste attivita’ illecite”.