Monte Carnevale. Corrotti (Lega): “Soluzione contraria alla normativa Ue”

“Se è vero che Roma versa nel degrado a causa di una mala gestione del ciclo dei rifiuti da parte del presidente della Regione Lazio Zingaretti e del sindaco Raggi, è vero anche che la scelta di creare una nuova discarica a Monte Carnevale è una soluzione contraria alla normativa comunitaria che ci indica di rispettare una scala ben precisa di priorità in tema di rifiuti, in cui la scelta di una discarica è all’ultimo posto.

Nella stessa normativa, allo stesso tempo, sono fissati degli obiettivi secondo i quali entro il 2025 almeno il 55 per cento dei rifiuti dovrà essere riciclato, andando a salire negli anni seguenti. Mentre la quota destinata alla discarica dovrà andare a diminuire fino ad arrivare sotto al 10 per cento entro la stessa data.

È per questo che non capiamo come sia possibile che la Raggi anziché diminuire l’iter procedurale tende invece ad aumentarlo, utilizzando ancora strategie a breve termine senza considerare il rischio sulla salute dei cittadini: l’ennesima discarica che una volta satura rimarrà lì con il suo carico di inquinamento.” Così in una nota Laura Corrotti, consigliere Lega Regione Lazio