MONTINO (PD): “SENTENZA REINTEGRA PRIMARIO LASCIATO A SPASSO DALLA REGIONE”

Più informazioni su

    “Per più di un anno la Regione Lazio ha pagato un primario di fama internazionale, specializzato in interventi di chirurgia maxillo-facciale, per lasciarlo a spasso senza reparto e collaboratori. Uno spreco di risorse e professionalità e un danno alle centinaia di pazienti che venivano seguiti. Ma una sentenza di un giudice del lavoro ha stabilito per il professor Domenico Scopelliti una cosa semplicissima: l’immediato reintegro. Ora la Regione Lazio e la Polverini devono rimettere in piedi reparto e sala operatoria, evitando di tenerlo forzatamente a riposo senza farlo lavorare. Cosa che lo stesso medico ha sempre denunciato con forza chiedendo per quali motivi non poteva più continuare a lavorare al servizio degli altri, nonostante percepisse denaro pubblico. Là dove gli uffici regionali hanno fallito è dovuto intervenire un giudice. La vicenda Scopelliti, che pure il Commissario Spata aveva tentato di risolvere destinandolo al S. Camillo dove c’è il posto vacante, è la cartina di tornasole dello sfascio in cui versa la sanità del Lazio dopo due anni di cura Polverini. La Presidente non ha tempo per governare, è in tutt’altre faccende affaccendata”.

    Più informazioni su