Montuori: dopo demolizione Tangenziale, lavori hotel e aree pedonali

Roma – “Siamo andati con la sindaca Virginia Raggi e l’assessora Linda Meleo a vedere le aree dove fino a pochi mesi fa sorgeva la Tangenziale Est nei pressi della Stazione Tiburtina. Qui per poter guardare finalmente l’area del piazzale ovest e della tangenziale liberate da una sopraelevata che impediva alla luce di arrivare in questo spazio. Uno spazio oggi nuovo, dilatato, che rende cosi’ il giusto respiro alla stazione e alle aree limitrofe. Poco oltre la strada si possono gia’ vedere i cantieri per la demolizione dei manufatti di Rfi nelle aree dove sorgera’ il nuovo albergo e saranno completati gli spazi pubblici collegati alla piazza ipogea con il nuovo accesso ai binari”. Cosi’, su Facebook, l’assessore comunale all’Urbanistica, Luca Montuori.

“Un’azione di riqualificazione complessiva dell’amministrazione che quindi ha permesso a questa parte di citta’ di migliorare e crescere- aggiunge- È importante, in questa fase di ricostruzione, aver eliminato gran parte delle strade carrabili previste dal progetto originario approvato che verranno sostituite da piu’ ampie aree pedonali in modo da restituire a chi esce dalla stazione uno spazio ampio, all’altezza di un luogo che e’ centrale, forse il piu’ importante per quanto riguarda i trasporti, che lega la citta’ con l’alta velocita’ alle altre citta’ d’Italia e d’Europa, con la rete Regionale e la linea della metropolitana.”

“Parliamo quindi del vero hub di Roma dove si concentrano gli spostamenti, dove si devono sviluppare luoghi di eccellenza e innovazione, di lavoro e servizio, e in cui il ruolo del trasporto pubblico e’ fondamentale per rendere sostenibile la citta’ del futuro. Questo lavoro e’ l’inizio di una riqualificazione complessiva ed e’ parte di una visione generale che sta proseguendo nella sua attuazione anche con altri progetti in corso incarnando l’idea stessa di come le citta’ debbano essere nel futuro”.