Montuori: Sdo in cima a lista di aree da riqualificare

Roma – Alla tavola rotonda organizzata da Aspesi Roma l’assessore all’Urbanistica, Luca Montuori, e’ intervenuto sul recupero delle aree dismesse della Capitale dichiarando che l’Amministrazione ha individuato nello Sdo l’area da riqualificare prioritariamente, per la sua prossimita’ ai nodi di trasporto e la sua dotazione infrastrutturale. Il Sistema direzionale orientale-Sdo, concepito negli anni cinquanta per dare a Roma un’area dedicata agli uffici e delocalizzare i ministeri, dopo essere stato oggetto di importanti interventi ancora nei primi Anni 90 e’ stato poi abbandonato. “Ma sono molte le aziende- ha dichiarato Montuori- interessate a quest’area”. Il recupero dello Sdo e’, tra l’altro, sinergico con le prospettive di riqualificazione delle aree di proprieta’ delle Ferrovie dello Stato di cui all’accordo sottoscritto dal Gruppo con il Comune di Roma. “Nell’ambito del progetto piu’ ampio di rigenerazione urbana che deve coinvolgere l’intera citta’ e’ sicuramente una ‘strategia’ condivisibile quella di partire dalle porzioni ubicate in zone gia’ dotate delle infrastrutture necessarie – come stazioni metro, ferroviarie e collegamenti stradali efficienti – per facilitare l’insediamento negli spazi lavorativi e abitativi”, ha aggiunto il presidente di Aspesi Roma, Federico Filippo Oriana. “L’area dello Sdo- ha concluso- costituisce indiscutibilmente una buona base di partenza per il rilancio di Roma ma anche un’ottima opportunita’ per gli operatori immobiliari”.