RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Morassut: muro a protezione villa Casamonica a Romanina va abbattuto

Roma – “Nel maggio scorso, all’indomani di incresciosi fatti di cronaca, scrissi una lettera al al sindaco di Roma, Virginia Raggi, al prefetto Paola Basilone, al procuratore della Repubblica, Francesco Pignatone e al Presidente del VII Municipio, Monica Lozzi, segnalando la grave situazione del quartiere Romanina, dove gli esponenti del clan Casamonica facevano e fanno il bello e il cattivo tempo”. Lo scrive in una nota il parlamentare del Partito Democratico, Roberto Morassut.

“A quasi un anno di distanza e malgrado gli arresti- continua Morassut- nulla e’ cambiato, come ci mostra un servizio di Federica Angeli su Repubblica. In particolare, risulta essere ancora li’ il muro perimetrale abusivo di via Barzilai, a protezione della proprieta’ della famiglia Casamonica. La sicurezza dei cittadini non si tutela con tweet e dirette Facebook, ma con fatti concreti. Quel muro va abbattuto, perche’ e’ un simbolo della sottomissione dello Stato a degli interessi criminali”.