RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Movimento Animalista: Donna aggredita da randagi

"Siamo stanchi di dover denunciare le inadempienze delle istituzioni"

Più informazioni su

Roma – Rinaldo Sidoli, responsabile centro studi del Movimento Animalista presieduto dall’on. Michela Vittoria Brambilla, ha rilasciato in una nota alcune dichiarazioni.

“Una donna e’ stata aggredita ieri mattina da tre cani randagi mentre passeggiava con il suo cucciolo di cane a Villa Pamphili. Roma e’ diventata la Capitale del degrado e dell’insicurezza”.

“La colpa e’ della sindaca Raggi che non garantisce i controlli nei parchi urbani e non applica la Legge Regione Lazio 21 ottobre 1997 n. 34. Il fenomeno del randagismo si argina con delle politiche di responsabilità e non con dei tagli indiscriminati alla loro tutela”.

“Gli animali vaganti sono in continuo aumento nell’Urbe. Non e’ ancora emergenza, ma potrebbe diventarlo. Serve un piano straordinario per la sterilizzazione della popolazione randagia”.

“Questi animali rappresentano una minaccia per la salute pubblica poiché quasi sempre non sono vaccinati. Siamo stanchi di dover denunciare le inadempienze delle istituzioni”.

Niente più passeggiata domenicale

“Una passeggiata domenicale non si può e non si deve trasformare in una tragedia. La vittima dell’aggressione e’ stata dimessa con dodici punti di sutura alle braccia, mentre Fred, questo il nome del cucciolo di sei mesi, con punti di sutura alle gambe e ferite varie in tutto il corpo. Una scena raccapricciante, che non deve accadere mai più”, conclude Sidoli.

Più informazioni su