Multiservizi, Bordoni: preoccupati per dipendenti dopo assenza Zaghis

Roma – “Siamo molto preoccupati per le condizioni dei lavoratori della RomaMultiservizi, quello che doveva essere un tavolo di confronto tra vertici di Ama ed Organizzazioni sindacali si e’ trasformato nell’ennesimo braccio di ferro dove dare certezze ai lavoratori sembra l’ultima delle preoccupazioni da parte di chi dirige la municipalizzata. La discussione del piano assunzioni, per i 270 addetti alle alla raccolta nelle utenze non domestiche continua ad essere oggetto di uno scaricabarile in cui l’amministratore unico di Ama Stefano Zaghis continua a spostare incontri. Ci aspettiamo da Zaghis un’inversione di rotta, un maggiore coinvolgimento delle rappresentanze aziendali, visto che la situazione richiederebbe dialogo e non certo la chiusura di questi mesi”. Cosi’ in un comunicato il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni.