RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Municipi, Morgante: Con decentramento fiscale inizia fase di cambiamento della ‘macchina’ amministrativa

Più informazioni su

Daniela Morgante

Daniela Morgante

POLITICA ROMA – “La volontà di attuare il decentramento fiscale dei municipi di Roma Capitale rappresenta per l’amministrazione capitolina una grande occasione per riorganizzare e rimodernare la macchina amministrativa, e dare l’avvio a quel processo di decentramento delle responsabilità finanziarie attraverso cui i municipi potranno in via diretta gestire e riscuotere le entrate di loro competenza, divenendo così i reali protagonisti del governo dei loro territori”.

E’ quanto ha affermato oggi l’Assessore al Bilancio di Roma Capitale, Daniela Morgante, in  Commissione congiunta Roma Capitale-Riforme Istituzionali e Bilancio.

“Tra i primi step da compiere, la stesura del Bilancio di previsione 2014 considerando al suo interno già una prima fase di decentramento delle entrate, condivisa con i quindici municipi, riguardante l’occupazione del suolo pubblico e l’urbanistica. Non appena saranno pronte le prime bozze di delibera su questi due temi, le condivideremo all’interno di un tavolo di lavoro tecnico che definisca puntualmente la gestione diretta delle entrate da parte dei municipi. Contiamo, inoltre, sempre nel bilancio di previsione 2014, di coinvolgere i Municipi nella definizione del Piano investimenti, il che rappresenta una grande innovazione rispetto al passato”.

“Si tratta di un progetto importante, che ribalta completamente il modo di fare amministrazione e di gestire le risorse. E’ una sfida che si pone in un momento finanziario oggettivamente difficile per Roma Capitale, ma ci dobbiamo riuscire perché rivoluzionerà l’efficienza amministrativa della città, ridisegnando il rapporto tra centro e periferia e rendendola più snella nell’esercizio delle funzioni e nella gestione delle entrate e delle spese”.

Più informazioni su