Quantcast

Municipio I, Alfonsi: Afghanistan, in via Galilei centro raccolta giochi e abiti

Roma – “Sono già in corso le attività di prima accoglienza delle numerose famiglie che in questi giorni stanno arrivando nel nostro Paese provenienti dall’Afghanistan, centinaia di persone tra cui numerosissimi bambini e ragazzi di ogni età, dai neonati agli adolescenti.”

“L’accoglienza di queste persone, che devono essere necessariamente sottoposte ad un regime di quarantena obbligatoria presso strutture appositamente individuate, è a cura della Regione Lazio con il supporto operativo del Forum del Terzo Settore del Lazio e CSV Lazio, che provvedono ai generi di prima necessità.”

“Per favorire la raccolta e la successiva distribuzione di giocattoli, materiale didattico e capi di abbigliamento, tutto esclusivamente nuovo per assicurare il rispetto dei protocolli sanitari anti COVID 19, il Primo Municipio già da ieri ha messo a disposizione lo spazio della la Casa del Municipio in Via Galilei come punto di raccolta delle donazioni da parte di istituzioni, associazioni, aziende e singoli cittadini che vorranno dare un contributo. I materiali potranno essere consegnati tutti i giorni, compresi sabato e domenica, con orario 9.00/ 18.00”. Così in un comunicato il Municipio I.

“Di fronte alla tragedia che sta vivendo il popolo afghano, tutti siamo impegnati a fare il massimo per cercare di alleviare per quanto possibile le sofferenze e i disagi di queste persone costrette a lasciare la propria terra, con uno sguardo particolare ai più piccoli”, hanno commentato la Presidente Sabrina Alfonsi e l’Assessore alle Politiche Sociali del Primo Municipio, Emiliano Monteverde.

“Il nostro è un gesto che va nella direzione della solidarietà e dell’inclusione. Abbiamo già attivato su questo obiettivo la grande rete delle Associazioni che hanno aderito al nostro Patto di Comunità, che siamo certi sapranno mostrare la loro generosità anche di fronte a questa nuova emergenza”.