RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Municipio I: intervento manutenzione via Giolitti quasi concluso

Roma – Si avviano a conclusione i lavori di manutenzione stradale eseguiti dal Primo Municipio di Roma su Via Giolitti, nel tratto compreso tra Piazza di Porta Maggiore e Via Alfredo Cappellini. “Un intervento assolutamente necessario su una arteria di scorrimento di grande importanza per il nostro territorio, con la pavimentazione ridotta in pessime condizioni a causa della grande mole di traffico che sopporta ogni giorno- ha commentato la Presidente Sabrina Alfonsi, che nella tarda mattinata di oggi ha effettuato un sopralluogo per verificare i lavori insieme al Vice Presidente e Assessore ai Lavori Pubblici Jacopo Emiliani Pescetelli-

Per limitare al massimo l’impatto del cantiere i lavori di rifacimento del sottofondo e del manto di asfalto sono stati eseguiti nelle ore serali e notturne. A seguire verra’ risistemato il muro di sostegno e completata la riqualificazione dei ballatoi, sui quali siamo gia’ intervenuti nei mesi scorsi, con la sistemazione del verde nei vasi. Altri piccoli tasselli di un mosaico di interventi a tutto campo su Esquilino, dal sociale alla scuola, dalla cura del verde alla cultura, che la Giunta e il Consiglio del Primo Municipio hanno voluto mettere in campo in questi anni anche grazie alla collaborazione delle reti sociali e dei cittadini”.

“Dopo gli interventi avviati su Via Galvani e Piazza delle 5 Scole, continua il nostro impegno per mettere in sicurezza le strade utilizzando tutte le risorse disponibili”.

“Oltre ai lavori in corso su Via Sardegna e Via Piatti, una strada che era stata addirittura chiusa dalla Polizia Locale perche’ giudicata pericolosa per la circolazione- aggiunge l’Assessore Emiliani Pescetelli- stiamo procedendo a verificare buche e dissesti che ci sono stati segnalati e che, in prima battuta, sono stati messi in sicurezza con le recinzioni arancioni. Anche quest’anno con i fondi recuperati dai ribassi d’asta sistemeremo i marciapiedi ammalorati, a partire da oggi con quello di Via Crispi, che non hanno mai copertura di bilancio”.