Municipio VII, Corbucci: Lozzi si dimetta senza aspettare sfiducia

Roma – “Le dimissioni improvvise della Presidente del Consiglio del VII Municipio arrivano a conclusione della durissima polemica sulla ricandidatura a Sindaco di Roma di Virginia Raggi, innescata proprio dalla Presidente del VII municipio Monica Lozzi. La stessa Lozzi aveva attaccato la Sindaca anche per la scelta di riproporre a commissario del IV Municipio la sfiduciata ex Presidente Roberta Della Casa. Difficile quindi non immaginare che la grave crisi istituzionale esplosa in VII Municipio non sia una ritorsione contro le posizioni politiche assunte dalla Lozzi, che adesso pero’ ha una grande chance per dimostrare che l’esperienza del M5S a Roma e’ davvero conclusa.”

“La Presidente grillina non si lasci logorare in polemiche interne e ricatti politici sulla pelle dei cittadini. Invece di aspettare la sfiducia come accaduto ai presidenti di altri municipi, decida di dimettersi per il bene del territorio, cosi’ da poter ingaggiare liberamente la propria battaglia di opposizione contro la Sindaca Virginia Raggi”. Lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, coordinatore della segreteria del Partito Democratico di Roma.