Quantcast

Municipio II: omofobia, siamo al fianco di chi lotta ogni giorno

Roma – “In occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia (IDAHOBIT), il Municipio II ribadisce il suo fermo impegno nel garantire e promuovere i diritti umani di lesbiche, gay, bisessuali, transgender e intersessuali (LGBTI) e nel tutelarne l’esercizio ogni giorno in tutta la loro pienezza”. Cosi’ in una nota Francesca Del Bello e Carla Fermariello, rispettivamente Presidente e Assessore alle Politiche Sociali e Pari Opportunita’ del Municipio II.

“Ogni essere umano nasce libero ed eguale e il massimo impegno di una amministrazione municipale deve essere volto a garantire la pari dignita’ e il pari accesso all’esercizio pieno dei diritti fondamentali. In tutto il mondo, e anche nel nostro paese, le persone continuano a essere vittime quotidianamente di violenza, esclusione e discriminazione a causa dell’orientamento sessuale e dell’identita’ di genere.”

“Con la pandemia di COVID-19 sono aumentati i livelli di violenza e discriminazione nei confronti delle persone LGBTI: violenza domestica, incitamento all’odio, aggressioni fisiche e psicologiche.”

“Ogni episodio di discriminazione e violenza rappresenta un atto inaccettabile e il Municipio II sottolinea l’importanza di porre fine ad ogni forma di impunita’, di indifferenza e di minor resistenza.”

“Riteniamo fondamentale combattere tutti i giorni contro tutte le violenze, compresa la violenza omofobica, bifobica e transfobica, promuovendo nel contempo politiche e legislazioni, come il DDL Zan, che tutelino i diritti umani e la liberta’ di essere se stessi. Come ha evidenziato anche l’Unione Europea- proseguono Del Bello e Fermariello- le pratiche discriminatorie espongono inoltre le persone LGBTI in modo sproporzionato alla disoccupazione, all’esclusione sociale e alla poverta’.”

“Il Municipio II continuera’ ad essere in prima linea negli sforzi volti a garantire il pieno ed equo esercizio dei diritti umani da parte delle persone LGBTI. In linea con il tema IDAHOBIT di quest’anno ‘Together: Resisting, Supporting, Healing!’ (Insieme: resistere, sostenere, curare!), siamo al fianco di chi lotta ogni giorno contro la discriminazione fondata sull’orientamento sessuale e sull’identita’ di genere, mettendo il proprio corpo sulla linea per affermare il diritto ad amare chi si vuole”. Cosi’ concludono Francesca Del Bello e Carla Fermariello.