RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Municipio II, Pd spaccato su proposta destra su feti mai nati

Roma – “In un momento in cui stanno tornando alla luce ideologie ripudiate dalla Costituzione ed a Roma assistiamo ad episodi violenti ad opera delle destre, nel Municipio II invece forze di destra incontrano il sostegno ed il riconoscimento da parte di alcuni esponenti del Pd. Ecco l’ultimo episodio”. Cosi’ in una nota i consiglieri Pd del Municipio II, Caterina Boca e Gianluca Bogino. “Per la prima volta in tre anni il consiglio del Municipio non viene convocato per due settimane consecutive- spiegano- E dire che si sarebbe dovuto esprimere il parere su una preoccupante proposta di delibera comunale sui feti mai nati presentata dalla destra. Una proposta che vorrebbe che l’amministrazione pubblica ne imponesse la sepoltura sostituendosi al singolo individuo anche quando questi non lo richieda, prevedendo inoltre aree cimiteriali delimitate e riservate”. “È una pericolosa ingerenza nella liberta’ di autodeterminarsi di chiunque, delle donne soprattutto- continuano- Una proposta vergognosa nei contenuti, ancor piu’ dato che la legge prevede gia’ che chiunque lo voglia fare possa richiedere la sepoltura dei propri feti mai nati, ovviamente su base volontaria. Come si fa a non imporre un consiglio per bocciare sonoramente tale proposta della destra?”. “Il problema continua ad essere che nel Municipio II a guida della presidente Del Bello, da mesi si e’ rafforzata un’alleanza con la destra, fatto palese dimostrato da molteplici episodi di aula. Il principale e’ stata l’elezione a vicepresidente vicario del Consiglio di un consigliere di Fratelli d’Italia grazie ai voti di ben 7 consiglieri del Pd. Non e’ giustificabile per attivita’ amministrative, lo e’ ancora meno quando questo significa rinnegare i principi e le battaglie condivise da tutta la sinistra- concludono- Ci aspettiamo un chiarimento immediato ed una discussione aperta con gli iscritti ed i cittadini su quanto sta accadendo”.