Municipio III, Caudo: Raggi deve attivarsi per centri estivi

Roma – “Abbiamo depositato oggi le nostre proposte per far tornare gradualmente alla normalita’ le bambine e i bambini di questa citta’ dopo la lunghissima fase di lockdown e vista l’impossibilita’ di riaprire le scuole prima della fine dell’anno scolastico. In attesa di una regolare riapertura a settembre pero’ abbiamo voluto, anche nel Municipio III, sostenere le proposte del Pd in aula Giulio Cesare, per indicare il percorso che permettera’ di attivare nella maggiore sicurezza possibile, luoghi di incontro, scambio e apprendimento per tutta la popolazione scolastica che e’ ancora lontana dal ritorno alla ‘normalita”.

In queste settimane il Municipio III ha gia’ individuato un percorso per realizzare in luoghi sicuri dei centri educativi estivi a partire dalla fine del mese di Giugno, ma e’ evidente che il perdurare dell’immobilismo della Giunta Raggi sul tema, al netto di improvvisati annunci, rischia di continuare incidere negativamente sul benessere e la salute dei minori ai quali, dopo il lockdown, va progressivamente restituita la normalita’ di relazioni e luoghi di apprendimento”. È quanto dichiarano i gruppi consiliari del Partito Democratico e della Lista Civica Caudo in III Municipio