Quantcast

Municipio III, IC Fidenae e genitori: reintegrare classe seconda primaria

Più informazioni su

Roma – “Continua la lotta per il reintegro della classe seconda primaria all’I.C. Fidanae. Il III Municipio, la scuola, i genitori e il C.d.Q stanno facendo fronte comune contro la richiesta dell’Ufficio scolastico regionale di ridurre da quattro a tre le classi seconde a tempo pieno per l’anno scolastico 2021-2022”. E’ quanto si legge in una nota congiunta del III Municipio, la scuola I.C. Fidanae, i genitori e il C.d.Q.

“È una scelta folle- si legge- La richiesta risulta arbitraria e priva di fondamento per diversi fattori. Si parla di bambini di soli 6/7 anni che hanno frequentato con non poche difficoltà, a causa della situazione pandemica, il loro primo anno di scuola primaria e che con fatica hanno trovato nelle insegnanti e nei compagni importanti punti di riferimento.”

“Con questa scelta, se li vedrebbero improvvisamente portare via rimanendo certamente destabilizzati. Oltre al fattore psicologico c’è da considerare il fatto che le aule dell’istituto non sono di grandi dimensioni e pertanto non permettono di ospitare tanti alunni, soprattutto in un periodo in cui le ‘distanze’ sono fondamentali e addirittura obbligatorie stante la situazione Covid.”

“Risulta dunque inverosimile che si vogliano trasformare classi che rispondono perfettamente alle disposizioni ministeriali e di legge in ‘classi pollaio’. Inoltre nelle dette classi non solo ci sono bambini con disabilità, BES e DSA ma l’istituto è frequentato da numerosi alunni stranieri con difficoltà di lingua e apprendimento. Altri s’iscrivono ad anno scolastico già iniziato.”

“Sarebbe impossibile per le insegnanti gestire e risolvere suddette problematiche in classi numerose. Pertanto ci auguriamo e pretendiamo che l’Ufficio scolastico regionale rifletta sulla richiesta fatta e che la fredda burocrazia non vinca su un diritto alla crescita culturale e formativa che mai come in questo momento storico punta alla socializzazione e all’integrazione”.

Più informazioni su