RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Municipio III, Lega: Raggi deve chiedere revoca a Raimo, oltraggio a Ramelli

Roma – “Troviamo inqualificabile e intollerabile che una carica pubblica come quella che ricopre l’assessore alla Cultura del Municipio III, Christian Raimo, possa abusare del suo ruolo inneggiando continuamente alla politica dell’odio. Il presidente Caudo ponga immediatamente fine agli sproloqui di chi chiedeva a gran voce l’amnistia per il terrorista Battisti, ha offeso la candidata presidente della Regione Emilia-Romagna e in ultimo l’oltraggio alla memoria di Sergio Ramelli, morto diciottenne per mano di 11 esponenti di Avanguardia operaia. Preso alle spalle e picchiato ferocemente mori’ dopo un mese e mezzo di coma”. Lo rendono noto il Gruppo capitolino, il gruppo consiliare del III Municipio ed il coordinatore del III.

“Se per avere un minuto di pubblicita’ l’assessore Raimo non accetta di chiamare orrendo e inaccettabile il brutale omicidio di un ragazzo, e’ evidente che il Pd e la sinistra, schieramento di appartenenza dell’assessore Raimo, non possano proporsi come proposta per governare la Capitale- prosegue la nota dei gruppi della Lega a Roma- Odiatori di professione che non esitano a speculare neanche sulla morte di un ragazzino e su un noto terrorista come Battista. Se Raggi e Caudo non interverranno, scriveremo al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, quale ultimo garante di una convivenza civile, contro personaggi che giornalmente inquinano il dibattito pubblico con il loro odio e lo loro idee condannate dalla storia”.