Quantcast

Municipio III, Pd-Leu: Assemblea Capitolina, no a modifica regolamento

Roma, 4 mar. – “Oggi in Aula abbiamo bocciato la proposta di modifica del Regolamento dell’Assemblea capitolina. Si tratta di un provvedimento lesivo per la democrazia e offensivo per chi la esercita. Amministrare Roma Capitale comporta delle responsabilita’ e un impegno che meritano di essere congruamente retribuiti.”

“La proposta a firma 5 Stelle prevede un taglio della retribuzione, nonche’ un minore rimborso per il datore di lavoro del consigliere. Questa logica portera’ necessariamente ad una scrematura di chi potra’ permettersi il lusso di mettersi a disposizione della cosa pubblica”. Lo dichiarano in una nota i consiglieri del III Municipio di Roma, Nastassja Habdank (Pd) e Matteo Pietrosante (capogruppo Leu).

“A ragione, possiamo presumere che resteranno esclusi i precari, i giovani e quindi le relative istanze che rappresentano. Dopo cinque anni di esperienza- concludono i consiglieri- i 5 Stelle portano ancora avanti una retorica pericolosa e dannosa che rischia di escludere i meno abbienti dalla politica. Il fatto poi che questa proposta di modifica arrivi a fine mandato ci fa pensare a un becero argomento propagandistico”.