Quantcast

Municipio III, Zocchi: Meleo famo sto ponte (ciclopedonale)

Roma – “Abbiamo osservato davvero con poco interesse la rincorsa dell’amministrazione Raggi a presenziare e a rivendicare la paternita’ della realizzazione del mercato Adriatico a opera conclusa. Quando la politica si fa tanto ombelicale diventa egocentrismo, e Roma non ne ha proprio bisogno”. Cosi’ in una nota Matteo Zocchi, capogruppo della Lista Civica Caudo Presidente in III Municipio.

“Altre opere vitali per il territorio attendono da tempo o su quelle e’ calato un rumoroso silenzio- prosegue- Ad esempio, del ponte ciclopedonale Sacco Pastore-Conca d’Oro, un’infrastruttura fondamentale per il quadrante e per l’intera citta’, non si hanno notizie da mesi e ieri l’assessora Meleo in quel profluvio di parole da memoria difensiva social continua a non farne menzione.”

“Esattamente con gli stessi toni trionfalistici utilizzati dalla collega, l’assessore Calabrese a marzo scorso si beava sui social dopo un parere positivo della Soprintendenza”.

“Nessuna novita’ su quella che sara’ la stazione appaltante, su chi materialmente si occupera’ della pubblicazione dell’appalto integrato e del bando di gara e dunque nessuna novita’ su quando e se questa passerella ciclopedonale verra’ mai costruita”, continua Zocchi.

“Ci vorrebbe rispetto, soprattutto dopo la mobilitazione pubblica del municipio insieme ai cittadini, con piu’ di mille firme raccolte da residenti, attivita’ commerciali e comitati di quartiere, e dopo il lavoro dietro le quinte svolto con Roma Metropolitane per il progetto preliminare, la sua approvazione, la deroga regionale al Piano del Parco dell’Aniene e il progetto definitivo.

“Con le parole non ci facciamo davvero nulla, se non accontentare i cerchi concentrici social ai quali qualcuno proprio non puo’ fare a meno: ‘Famo ‘sto ponte’, invece! Diamo un taglio alle polemiche e, una volta per tutte, si faccia chiarezza. L’agonismo e la solerzia comunicativa di taluni si facciano fatti concreti”, conclude il consigliere.