Municipio IV, Antonini: meglio tardi che mai sfiducia a Della Casa

Roma – “La notizia della sfiducia alla Presidente del IV municipio Roberta Della Casa pone fine ad una farsa che e’ durata fin troppo. Da tempo si sarebbe dovuta dimettere per manifesta incapacita’, complice anche il suo partito che prima l’ha portata in auge e poi l’ha scaricata. È raro vedere un voto di sfiducia clamorosamente netto”. Cosi’ Mauro Antonini commenta i 24 voti su 25 del consiglio che hanno portato alla fine del mandato della presidente 5 stelle Roberta Della Casa.

“Non c’e’ mai limite al peggio- continua Antonini- ma con i 5 stelle ormai siamo abituati a vederne di tutte. Tireranno un sospiro di sollievo i cittadini del IV municipio che la ricorderanno come la ‘mini-sindaca’ che ha favorito le aperture dei centri per immigrati illegali, per le squallide passerelle a Casal Bruciato dove si e’ schierata con le famiglie rom ignorando le istanze di disagio sociale delle periferie e come colei che, ciliegina sulla torta, impedi’ l’apertura al pubblico di un consiglio straordinario sulle tensioni nel quartiere Tiburtino III causate da un gruppo di immigrati irregolari. All’epoca fui costretto ad entrare dalla finestra per partecipare, suppongo che adesso non ce ne sara’ piu’ bisogno”.