Municipio V, Veglianti: parole Boccuzzi agghiaccianti

Roma – “Trovo agghiacciante il modo in cui il presidente del Municipio Roma V, Giovanni Boccuzzi, nell’intervista rilasciata ieri a ilcaffediroma.it, rivendichi i risultati (i risultati?) della sua amministrazione, attribuendo tuttavia le difficolta’ alla macchina amministrativa ed al personale.”

“Parla di strapotere degli uffici, che avrebbe dovuto indirizzare, riducendo poi il tema della governance su cui credo debba essere avviata urgentemente una riflessione dalle forze politiche della citta’ – al chi comanda?. Esprimo solidarieta’ al personale del Municipio Roma V che, come confermato dal presidente Boccuzzi, avrebbe legato le mani alla Giunta. Dopo quasi 5 anni di governo – non essendo piu’ attribuibile la responsabilita’ a ‘quelli che c’erano prima’ – scopriamo dunque che la colpa di tutto cio’ che e’ stato disatteso, rispetto alle millemila promesse, e’ dei dipendenti.”

“Con questa cultura di governo non si puo’ certo affrontare la sfida del recovery plan di Roma. Servono idee e dialogo con tutti gli attori, compreso il personale del Comune di Roma; solo cosi’ sapremo ridare fiducia e futuro alla citta’. E’ arrivato il momento di voltare pagina con chi e’ in grado di offrire alla cittadinanza una prospettiva ed una maggior qualita’ della vita”. Cosi’ in una nota il consigliere del Municipio Roma V, Stefano Veglianti.