Quantcast

Municipio VI, Romanella: isola ecologica via Petriolo utile a cittadini

Roma – “Un’isola ecologica, o per meglio dire, un Centro di Raccolta, ha come funzione la raccolta di materiali ingombranti di recupero, nello specifico e’ composto da una zona perimetrata solitamente compresa tra i 1300 e i 2000 metri quadri, nella quale e’ possibile conferire gratuitamente solo ed esclusivamente materiale ingombrante composto ad esempio da elettrodomestici dismessi RAEE o dagli oggetti piu’ vari come materassi, materiali metallici, mobili, serramenti e scarti in legno, pertanto viene escluso totalmente ogni tipo di materiale inquinante e qualunque frazione di raccolta differenziata organica.”

“Si evince quindi, che essendo assente il rifiuto tradizionale (umido, plastica, carta, indifferenziato), l’impatto odorifero e’ praticamente nullo”. Cosi’ Roberto Romanella, Presidente del Municipio VI, in merito alla futura creazione di un’isola ecologica in Via Petriolo.

“Abbiamo chiesto ai Dipartimenti preposti di individuare un’area pubblica idonea per dimensioni e per conformita’ al Piano Regolatore di Roma Capitale e l’area idonea (con le corrette caratteristiche) e’ stata individuata in Via Petriolo, angolo Via Ripatransone.”

“Nel progettarla, abbiamo chiesto di tenere in buona considerazione le necessarie distanze dalle abitazioni e di prevedere la corretta ‘mitigazione’ che utilizzi alberature e siepi lungo il perimetro, in un’ottica volta ad ottenere la migliore integrazione possibile con il tessuto abitativo preesistente”, continua Romanella.

“Con queste mie spiegazioni mi rivolgo ai cittadini invitandoli a diffidare da certi raccoglitori di firme, che oltre a non risolvere problemi come non ne hanno mai risolti, fanno solo demagogia, disinformazione e propaganda elettorale per i loro ‘padroni’. Questo spiega perche’ il Municipio VI e’ uno di quei Municipi di Roma a non avere questo tipo di servizio che riteniamo assolutamente essenziale”.