Municipio VII, crisi nei Cinque Stelle: presidente Aula si dimette

Roma – La presidente M5S del Consiglio del VII Municipio di Roma, Elisa Zitoli, ha rassegnato oggi le sue dimissioni dallo scranno piu’ alto del parlamentino di Cinecitta’, adducendo “motivi personali” che, pero’, rischiano di far aprire una nuova crisi all’interno del Movimento Cinque Stelle, gia’ provato dalla sfiducia della maggioranza nei confronti della minisindaca del IV, Roberta Della Casa e dalle polemiche tra Monica Lozzi, presidente proprio del VII Municipio, e la sindaca Virginia Raggi.

“Dopo il III, l’VIII, l’XI e il IV Municipio, anche in VII e’ crisi tra la presidente Lozzi e la sua maggioranza. A un anno dalle elezioni la presidente del Consiglio Elisa Zitoli ha infatti improvvisamente e presentato le sue dimissioni, bloccando di conseguenza l’attivita’ istituzionale”, commentano il gruppo municipale del Pd del VII municipio e il consigliere capitolino dem, Giulio Bugarini. Un segnale, secondo i democratici, “che sancisce la crisi del M5S anche in VII municipio, dopo gli attacchi di queste settimane tra la presidente Lozzi e la sindaca Raggi. Attacchi tardivi all’interno di un’amministrazione a cui interessa ormai solo la campagna elettorale sulla pelle dei cittadini romani che continuano a non avere risposte. Se davvero la Lozzi ritiene che non si sia fatto abbastanza, che detta cosi’ sembra anche una cosa comica, ne tragga le conseguenze rassegni le sue dimissioni perche’ lei e’ compartecipe del disastro”.