Municipio VIII, Lega: necessario pronto soccorso a ospedale Cto

Roma – “Poco utile il primo intervento in ortopedia al CTO della Garbatella nel VIII Municipio in questo momento di emergenza sanitaria.

Il Cto e’ sempre stato un centro di eccellenza in ortopedia e tale deve rimanere ma e’ necessario ripristinare anche un’eccellente polivalenza che ad oggi sarebbe stata di grande aiuto contro il Covid-19.

Pensiamo a come in questo periodo sia triplicata l’incidenza di morti presso il proprio domicilio a seguito di persone restie a recarsi al pronto soccorso per timore di contagio o di non assistenza considerato che gli ospedali Covid sono pochi a Roma.”

“Nel periodo di convivenza con il virus sara’ essenziale ripartire da strutture territoriali e di prossimita’, cosi’ appaiono poco opportune le espressioni di soddisfazione del Presidente Ciaccheri per il primo intervento di ortopedia, e ricordo il bisogno di agire con uno spettro di intervento molto piu’ ampio.

I cittadini dell’VIII municipio hanno bisogno di un pronto soccorso polivalente come e’ sempre stato il Cto prima che Zingaretti cercasse di privatizzare l’intero ospedale.”

“La politica dei tagli portata avanti dal governatore del Lazio ha di fatto privato il VIII Municipio di una sicurezza ulteriore e necessaria che avrebbe potuto accogliere anche i cittadini affetti da Coronavirus alleggerendo il peso sugli altri Ospedali di Roma e del Lazio.

Nell’VIII municipio c’e’ bisogno di un pronto soccorso e aggiungo che gli esponenti di sinistra che oggi ahime’ si trovano a governare si dovrebbero impegnare maggiormente nella distribuzione di materiale sanitario”.

Lo afferma in una nota la Capogruppo della Lega nel VIII Municipio, Raffaella Rosati.