Municipio XI, Fdi: per mesi lockdown va azzerato canoni associazioni

Roma – “Siamo nettamente contrari alla decisione degli uffici del Municipio XI di voler chiedere alle associazioni sportive che gestiscono i centri sportivi municipali, il pagamento dei canoni mensili arretrati per i mesi di inattivita’ durante il lockdown, subordinando inoltre il rinnovo delle concessioni al pagamento degli arretrati.”

“Il paese e’ stato chiuso per mesi e tutte le attivita’ sono state bloccate, quindi perche’ le associazioni dovrebbero pagare canoni per degli spazi comunali che non hanno potuto utilizzare? Abbiamo gia’ ribadito la nostra contrarieta’ attraverso il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia in Assemblea Capitolina e non solo ma abbiamo chiesto l’azzeramento dei canoni per tutto il 2020, cosi’ da poter aiutare le associazioni a rimettersi in piedi dopo mesi di stop forzato e quindi di mancate iscrizioni e attivita’.”

“Per questo giovedi’ 10 settembre alle ore 14,30 saremo in Campidoglio al fianco delle associazioni per chiedere alla Raggi e all’Assemblea Capitolina di azzerare i canoni per tutto il 2020, arretrati compresi e di prevedere da subito che nel caso si dovesse verificare una nuova chiusura i canoni non saranno dovuti anche se ci auguriamo che questo non si verifichi”. Lo dichiarano in una nota Federico Rocca responsabile romano degli enti locali di Fratelli d’Italia e i gia’ consiglieri di Fdi del Municipio XI Valerio Garipoli e Marco Palma.