Museo Fascismo, Mattia: mozione che insulta chi ha combattuto

Roma – “Un museo del fascismo a Roma e’ l’ultima idea geniale di un pugno di consiglieri del M5s del Comune di Roma probabilmente solo in cerca di attenzione mediatica. Obiettivo peraltro centrato miseramente visto che domani si potra’ anche leggere che la sindaca ha bloccato il voto della mozione. Una sortita che ha anche del ridicolo rispetto alle motivazioni che la sostenevano.”

“Quello che e’ stato il nazifascismo nel nostro Paese, infatti, non ha certo bisogno di ulteriori studi, men che meno di celebrazioni, visto che lo scempio della dittatura ha lasciato segni cosi’ profondi che non possiamo certo aver dimenticato, anche e soprattutto per rispetto di chi ha combattuto e ha pagato con la vita quel periodo atroce della storia. Sarebbe bene scegliere argomentazioni piu’ valide quando si cerca solo un po’ di spazio sui giornali”. Cosi’ in una nota Eleonora Mattia, presidente della commissione Lavoro del Consiglio regionale del Lazio.