Quantcast

Mussolini: vicina a coinvolti in incidente scala mobile, M5S incapaci

Roma – “Sono vicina a quanti sono stati involontari protagonisti nello spaventoso incidente della scala mobile della fermata metro di Repubblica. Mi auguro che le inchieste facciano luce al piu’ presto su quanto accaduto affinche’ non si rischi piu’ una tragedia come quella di ieri sera. Ritengo, tuttavia, che non sia piu’ possibile accettare l’inefficienza devastante di questa Amministrazione a 5 Stelle. Grillo, il comico politico, e la Raggi, sua ancella, mentono spudoratamente affermando le proprie qualita’ e la bonta’ dei governi pentastellati”.

“A Roma la gente muore o rischia di morire e Grillo si vanta della sua comicita’ che gli permetterebbe di dire qualsiasi cosa, fino alle offese. Allora iniziamo anche noi a dare del Pinocchio ai due mentitori di professione a 5 Stelle. Si muore per mancanza di sicurezza, ci si ammala per il dramma ambientale incontrollato, si rischia la vita ogni giorno sui mezzi pubblici, si cade e ci si infortuna sulle buche, cadono alberi, crollano strade. La citta’ e’ devastata e il Sindaco pensa a investire 100 milioni per fare la funivia, mentre Grillo detta legge sulle regalie elettorali invece di investire sul risanamento del territorio”.

“Il crollo della scala mobile alla fermata Metro Repubblica e’ e deve essere il punto di non ritorno per questa squallida, ipocrita e incompetente amministrazione che farebbe bene a dimettersi oggi stesso. La mancanza atavica di capacita’ della Raggi e della sua Giunta rende Roma tremendamente insicura e pericolosa. Mettiamo la Raggi e Grillo su un missile e spediamoli sulla luna a predicare nel nulla, magari riuscirebbero a non fare danni”. Cosi’ in un comunicato Rachele Mussolini, consigliere capitolino della Lista civica ‘Con Giorgia’.