Mustillo: Atac, Regione e Governo cancellino debiti

“Evitare il fallimento delle aziende pubbliche e alleggerire il debito e’ possibile attraverso la compensazione dei debiti reciproci. Basterebbe una conferenza Stato-Regione-RomaCapitale per compensare a vicenda i debiti e i crediti che istituzioni e societa’ partecipate vantano tra di loro. In Atac si cancellerebbero circa 500 milioni di debiti tra Comune, Ferrovie e Cotral, lo stesso potrebbe accadere con Ater i cui debiti maggiori sono verso il Comune e cosi’ via” questa la posizione del Partito comunista, espressa in una nota dal segretario romano Alessandro Mustillo.

“La soluzione della compensazione era prevista nel programma elettorale del Pc- continua- ma tutte le forze politiche non la prendono in considerazione perche’ intendono fare gli interessi dei privati. Compensare i debiti significherebbe alleggerire i mutui e quindi diminuire gli interessi bancari, soluzione sgradita alle banche, che verrebbero private di facili profitti.

Alessandro Mustillo

Alessandro Mustillo

Continuare a gonfiare i debiti serve a trasmettere l’idea di un sistema pubblico inefficiente e spingere alle privatizzazioni, con cui i soliti noti potranno assicurarsi a prezzi di saldo interi settori del patrimonio pubblico. E’ la prova che partiti di governo locale, e nazionale sono uniti nel fare gli interessi del capitale e non quelli dei lavoratori e dei cittadini” conclude la nota.