RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Nesci (M5S): “Il decesso di Simona Riso non puo’ restare un mistero”

Più informazioni su

‘Il decesso di Simona Riso non puo’ restare un mistero ne’ essere impunito. Sia fatta subito giustizia”. Lo afferma Dalila Nesci, deputata calabrese del Movimento 5 Stelle, in una interrogazione ai ministri della Giustizia, dell’Interno, della Difesa e della Salute, circa la morte, a Roma, della ventottenne originaria di San Calogero (Vibo Valentia).

”Ci sono troppe cose che non tornano – aggiunge – e si chiede di ottenere al piu’ presto giustizia, cosi’ contribuendo ad alleviare il dolore della famiglia, accertando le cause del decesso della ragazza e punendo eventuali responsabili. Per quanto si evince dalle cronache potrebbe essersi trattato di un omicidio volontario. Gli inquirenti, in cui confido, svolgeranno con attenzione le indagini. Ciononostante, occorre che la famiglia di Simona sia tutelata in pieno, perche’ gli elementi emersi fanno pensare che vi sia un omicida in giro. Le istituzioni hanno il dovere, soprattutto in vicende cosi’ tragiche, di portare alla luce la verita”’.

”Ho sentito il bisogno – conclude – di intervenire immediatamente. Simona era una giovane della mia eta’ e, tra l’altro, calabrese come me. Fuori della retorica, la Calabria e’ troppo spesso trascurata e messa ai margini, salvo che non vi siano sanguinosi fatti di ‘ndrangheta. Qui siamo davanti a un caso inspiegabile, che, toccando una donna lavoratrice, merita la partecipazione di tutta l’Italia”. (ANSA).

Più informazioni su