RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Nobili: ci sono 184 milioni stanziati ma da Raggi no manutenzione

Roma – “Dopo l’incidente alla fermata Repubblica chiusa ormai inspiegabilmente da oltre 5 mesi, oggi si accartoccia sotto i piedi dei viaggiatori anche l’ultima scala mobile funzionante nella stazione Barberini. Soltanto per un miracolo non ci sono feriti in questo caso. Ma per il Campidoglio non c’e’ neanche l’alibi dei tifosi russi con cui prendersela”. Lo scrive su Facebook Luciano Nobili, deputato del Partito democratico.

“È un fatto gravissimo- continua- che denuncio da ottobre, in commissione come in Aula, in ripetute interrogazioni al ministro Toninelli rimaste sempre senza risposta: a Roma non viene effettuata da molti mesi l’adeguata manutenzione sulle stazioni della metro A e B, normativa anti-incendio compresa e, come dimostrano i ripetuti incidenti, i rischi per gli utenti sono concreti. Tra autobus in fiamme e scale mobili che crollano nelle metro ormai i romani usano i mezzi pubblici a loro rischio e pericolo”.

“Non e’ piu’ accettabile. E come se non bastasse ci sono 184 milioni di euro stanziati dal ministro Delrio durante i governi Renzi e Gentiloni. Sono stati messi nelle mani di Raggi e Toninelli da dicembre 2017 per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle stazioni della metropolitana ma non sono mai stati utilizzati”.

“Una vergogna senza precedenti: l’amministrazione Raggi non fa nulla, il Governo Di Maio-Salvini se ne frega. Mentre in Campidoglio il M5S affonda nella corruzione, La Capitale crolla sotto i piedi dei romani. Fermiamoli”, conclude.