Quantcast

Nobili: niente contro primarie, ma a Milano e Napoli non le fanno

Roma – “Noi non abbiamo niente contro le primarie, siamo sempre stati pronti a farle. Italia Viva nasce sulla figura di Renzi che ha costruito il suo percorso politico vincendo piu’ volte le primarie. Ma se queste invece di essere un valore aggiunto diventano una clava da usare contro qualcuno non va bene”. Lo ha detto Luciano Nobili, deputato di Italia Viva e uomo forte del partito di Renzi a Roma, intervistato dall’agenzia Dire nell’ambito della rubrica DIREzione Roma.

“Da un anno e mezzo il Pd non le usa piu’: non le ha organizzate per le Regioni e i capoluoghi dove si e’ votato a partire da Venezia. E anche nelle citta’ che vanno al voto in questo turno, Milano, Napoli, Torino, non si sente parlare di primarie o se ne parla poco. Che diventino un tema ineludibile a Roma, magari per mettere in difficolta’ un candidato, puo’ essere discutibile”.

“Detto questo- ha aggiunto Nobili- non abbiamo nulla contro le primarie e che queste stiano nel percorso. Pero’ rendiamoci anche conto del periodo in cui viviamo, con il Covid. Non e’ tempo di gazebo con migliaia di persone in fila. E comunque le primarie sono strumenti per allargare il campo, non per escludere qualcuno”, ha concluso Nobili.