RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Nomadi, Figliomeni (FDI): “Superare i campi rom?”

Più informazioni su

“Il fenomeno dei nomadi e di tutte le problematiche ad esso connesso è sempre attuale. Roma a tale riguardo ospita un numero elevato di presenze di nomadi, tra campi abusivi e censiti per i quali viene corrisposta una spesa annua totale di circa 23 milioni di euro, una cifra ragguardevole se pensiamo che molte altre realtà sociali non possono contare su fondi così cospicui”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia.

“L’Amministrazione pentastellata con delibera di Giunta n.105/2017 ha approvato l’anno scorso il Piano di Roma Capitale per l’Inclusione delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti, che secondo quanto stabilito dopo essere partita dai campi della Monachina, La Barbuta e Ciampino doveva progressivamente andare avanti nei restanti campi nomadi, in considerazione anche dei finanziamenti europei e delle disponibilità di bilancio.

Ma ad oggi, nonostante le misure di sostegno economico previste per il superamento dei campi, i nuclei familiari che sono riusciti a trovare una sistemazione alternativa sarebbero pochissimi, infatti con la sottoscrizione di un “patto” tra l’Amministrazione e i nuclei di nomadi, è stato proposto loro di cercarsi un affitto autonomo sul mercato accedendo al sostegno economico del Comune per un anno.

Francesco Figliomeni

Francesco Figliomeni

Non dobbiamo dimenticare inoltre che l’Amministrazione si è resa disponibile ad erogare la somma di 10mila euro per rimpatriare le famiglie residenti nei villaggi attrezzati di Monachina, la Barbuta e Camping River, successivamente incluso in una nuova delibera di giunta.

Ma ad oggi non possiamo dire di aver assistito a questo cambiamento epocale dichiarato dall’Amministrazione pentastellata per quanto riguarda i campi censiti dal Comune, a cui si aggiungono tutti i campi abusivi sorti in ogni municipio, che tra roghi tossici, discariche di rifiuti e furti, rappresentano una seria preoccupazione per la cittadinanza.

Abbiamo a questo riguardo presentato una ennesima interrogazione al Sindaco e agli Assessori competenti per sapere quali azioni risolutive e quali tempistiche intendono prendere in coerenza con il Piano di superamento dei campi rom, per avere una dettagliata relazione sullo stato attuale dei nuclei familiari del Camping River, della Monachina e La Barbuta e per sapere quali azioni intendono portare avanti per sgomberare i tanti insediamenti abusivi sparsi per la città” conclude la nota.

Più informazioni su