Novelli: doppio risultato storico per ex Snia e Decima Malafede

Roma – “Raggiunto un doppio ed ambizioso obiettivo per la Commissione Agricoltura ed Ambiente. Questo pomeriggio, infatti, abbiamo approvato lo schema di Delibera concernente l’istituzione del Monumento Naturale Lago Ex Snia ed il Piano d’Assetto del Parco di Decima Malafede. Siamo al quarto riconoscimento di un Monumento Naturale in questa legislatura dopo il Fosso della Cecchignola, l’Ex Cava Petrianni ed il Bosco del Castello di San Martino.”

“Un atto quello di oggi che mette sotto tutela un’area naturale importante all’interno del tessuto urbano di Roma e fornisce risposte alle istanze delle associazioni ambientaliste, segno di una Commissione con una forte aderenza al territorio ed alle tematiche ambientali”. Cosi’ in un comunicato il consigliere regionale M5S del Lazio, Valerio Novelli, presidente della Commissione Agricoltura e Ambiente.

Una sensibilita’ ambientale ormai conclamata anche verso i Parchi Regionali. “Con l’approvazione del Piano d’Assetto del Parco di Decima Malafede- conclude Novelli- siamo al quarto Piano approvato in 2 anni di legislatura dopo il Parco dell’Appia Antica, il Parco dell’Insugherata ed il Parco del Gran Sasso e dei Monti della Laga. Si tratta di un traguardo mai raggiunto in nessuna legislatura precedente e questo mi rende particolarmente orgoglioso. Stiamo parlando, inoltre, di una Riserva Naturale enorme di oltre 6mila ettari che si trova sul Litorale Romano e che, come in molti altri casi, attendeva il suo Piano da 17 anni. Termineremo questo iter con l’approvazione in Consiglio Regionale cosi’ da poter, anche in questo caso, dare finalmente soluzioni concrete e regole certe a chi fruisce di questi tesori della natura”.