Quantcast

Omceo Roma, Magi: vaccinarsi per convinzione meglio che per decreto

Roma – “Pare ci sia stato un aumento di circa il 30% del numero di prenotazioni. Ma avrei preferito che le persone arrivassero a vaccinarsi con più convinzione, non a seguito di un decreto”. È il commento rilasciato all’agenzia Dire dal presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, in merito ad un aumento nella richiesta del vaccino anti-Covid dopo il decreto relativo al Green pass, che estende l’obbligo di certificazione verde a tutti i lavoratori (circa 23 milioni in Italia), a partire dal prossimo 15 ottobre.

“Vaccinandoci tutti- prosegue Magi- ci diamo una mano ad uscire il prima possibile da questa emergenza sanitaria. Il Green pass non è soltanto un ‘fatto’ amministrativo che limita i nostri movimenti, ma dovrebbe essere inteso come un atto di responsabilità per superare la crisi, per lasciare una Nazione aperta e anche per cercare di non affogare la sanità, in maniera tale che possa occuparsi non solo dei malati di Covid ma anche del resto dei pazienti- conclude- che sono tanti e che hanno bisogno di servizi sanitari disponibili”. (Agenzia Dire)