Omceo Roma: paghiamo disattenzioni, giusto obbligo mascherine all’aperto

Roma – Cosi’ Antonio Magi, presidente dell’Ordine dei medici di Roma, intervenuto nel corso del programma Genetica Oggi condotto da Andrea Lupoli su Radio Cusano Campus, riguardo l’obbligo nel Lazio di indossare la mascherina anche all’aperto: “In questo momento c’era giustamente bisogno di questa delibera. Siamo stati meno attenti ultimamente e stiamo pagando le disattenzioni con un aumento dei contagi e dei pazienti ricoverati nelle terapie intensive.”

“Ovviamente dunque c’e’ stata l’introduzione di questo obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto per ridurre i contagi, visto che fa anche piu’ freddo e il virus puo’ circolare piu’ facilmente.”

“Bisogna imparare a responsabilizzarsi tutti quanti, non e’ possibile comunque ogni volta attuare azioni coercitive, speriamo aiutino a ridurre i casi”.

Conclude Magi: “Mi preoccupano le persone ricoverate per il Covid-19 e quelle in terapia intensiva- ha aggiunto Magi- Diciamo che gli altri, dal punto di vista numerico, sono legati al fatto che se faccio piu’ tamponi trovo piu’ positivi, ovviamente”.