Quantcast

Omceo Roma: su AstraZeneca comunicazione confusionaria

Roma – “La comunicazione su AstraZeneca e’ stata sicuramente confusionaria, l’unica difficolta’ che abbiamo avuto e’ stata un po’ di diffidenza da parte di chi si doveva vaccinare all’inizio. Ma ora, visto che sara’ il medico in qualche modo a decidere la tipologia di vaccino da inoculare, non credo che ci saranno problemi”. Cosi’ il presidente dell’Ordine dei medici di Roma, Antonio Magi, ai microfoni di ‘Genetica oggi’, trasmissione di Radio Cusano Campus.

“Noi arriveremo sicuramente all’immunita’ di gregge- ha proseguito Magi- L’unica criticita’ reale in tutta questa vicenda e’ di riuscire ad avere questi ‘benedetti’ vaccini. È in questo che siamo carenti, per il resto siamo pronti e sono convinto che raggiungeremo il nostro obiettivo”.