RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Omicidio Vigne Nuove, Foschi: “Periferia romana come favelas brasiliane” Miccoli: “Roma capitale della violenza”

Più informazioni su

«Morire per strada in una rissa nella periferia di Roma, capitale d’Italia, come fossimo nelle favelas brasiliane, oggi è crudelmente possibile. Un giovane di 38 anni ha perso la vita così tristemente e c’è da domandarsi dove sia la sicurezza che il centrodestra della capitale ha sollevato come un gonfalone nella sue campagne elettorali erigendosi a unico portatore delle soluzioni per sgombrare le strade della Capitale dalla delinquenza e da fantomatici delinquenti. La verità è che i nostri quartieri sono sempre più soli e abbandonati e quelle iniziative culturali e sociali che illuminavano le piazze della periferia per colpa di politiche scellerate sono tornate nel grigiore di una Roma cupa e angusta dove essere ammazzati o struprati o derubati nelle proprie case è un fatto quotidiano. La nostra vicinanza alla famiglia che oggi piange questa perdita terribile». Lo ha dichiarato in una nota, Enzo Foschi, Consigliere del Pd della regione Lazio.

«Con Alemanno Roma è diventata la capitale della violenza, un set degno di Romanzo Criminale. Omicidi, stupri, forme di intolleranza, razzismo e bullismo: non c’è fine al bollettino che ogni giorno siamo costretti a registrare. Oggi un accoltellamento mortale in strada a Fidene di un pregiudicato. E domani chissà cosa… Mancano solo ‘il freddò e ‘il libanesè e stiamo a posto. Siamo davvero stanchi dell’indifferenza e dell’impotenza di un sindaco che si dimostra ogni giorno di più incapace di gestire la nostra città». Lo dichiara in una nota il segretario del Pd Roma, Marco Miccoli.

Più informazioni su