Opinioni – Palamara, Visco, D’Agostino, Conte, i bonus

Più informazioni su

    O.P.In (Opinioni politicamente indigeste)

    Raccolte da Angelo Pennacchioni

    “Mi puoi aiutare a trovare casa?”. Le strane richieste dei magistrati – 

    L’ex capo dell’Anm, Luca Palamara, era subissato di messaggini. Grazie a lui c’è chi ottiene una casa nuova e chi conquista magicamente un posto in procura –  Nuovi sviluppi emergono dalle chat legate all’inchiesta su Luca Palamara. Esponenti della corrente di sinistra della magistratura si confrontavano con l’ex capo dell’Anm su tutto. (Michele Di Lollo – Ven, 29/05/2020 – 09:20- Il Giornale.it)

    Visco e la nera profezia sugli scenari per l’Italia: “Ecco cosa ci aspetta”                                

    Per il governatore di Banca d’Italia, Ignazio Visco, i fondi del Recovery Fund vanno spesi bene anche perché non arrivano in modo gratuito in quanto “il debito europeo è di tutti”. (Gabriele Laganà – Ven, 29/05/2020 – 12:21- Il Giornale.it)

    Giuseppe Conte, Roberto D’Agostino: “Come è possibile che stia con Olivia Paladino anche se…?” – Così ha parlato Roberto D’Agostino in un’intervista rilasciata a Chi

    E quindi per D’Agostino lo scoop al momento più interessante riguarderebbe proprio il premier. Il quale a causa del coronavirus in questi mesi è stato molto di più a Palazzo Chigi che a casa con la Paladino, che è diventata la compagna di Conte dopo la fine della relazione con la moglie Valentina Fico (ma non risulta il divorzio). (Libero quotidiano)-

    Bonus Covid per i sanitari, anche le guardie mediche escluse. Si allarga la protesta in Umbria (29.5.’20- Il Corriere dell’Umbria.it) –

    Non solo gli specializzandi, ma anche le guardie mediche sono state escluse dall’indennità del Covid 19 per i turni di lavoro svolti durante l’emergenza. È elevatissima la rabbia dei medici della Continuità assistenziale, con quelli in servizio tra Terni, Spoleto e la Valnerina. “Probabilmente – è l’amara considerazione – il nostro rischio è stato inferiore a quello corso dal personale amministrativo che ne ha beneficiato lavorando protetto all’interno di un ufficio”.

    Il mancato pagamento dell’indennità per l’emergenza coronavirus è considerato “la goccia che ha fatto traboccare il vaso” colmatosi nel corso dell’emergenza sanitaria, con le guardie mediche che denunciano come dall’inizio dell’epidemia “le mascherine le abbiamo dovute comprare di tasca nostra per fortuna al prezzo di fabbrica praticato da alcune farmacie, che ringraziamo al pari di cittadini e aziende che hanno donato”.

    Più informazioni su