Quantcast

Ospedale San Giovanni, percorsi specifici per tumore seno metastatico

Roma – Il 13 ottobre si celebra la prima Giornata Nazionale di sensibilizzazione sul Tumore al Seno Metastatico (TSM), istituita dal ministero della Salute grazie alla campagna promossa da Europa Donna Italia.

Il tumore al seno metastatico è in costante crescita; in Italia oltre 37.000 donne convivono con questa forma neoplastica che, grazie ai progressi della ricerca, permette la sopravvivenza avendo una qualità della vita migliore rispetto al passato.

Fondamentale è diffondere informazioni corrette e rafforzare solidarietà e fiducia perché con questa malattia si può convivere. Così in una nota la Breast Unit del San Giovanni Addolorata riporta i numeri salienti del tumore al seno metastatico presentando i propri percorsi clinico-assistenziali rispondenti ai 7 punti indicati da Europa Donna nel manifesto dedicato a questa patologia.

“Un percorso specifico; accesso agevolato a visite ed esami; team di specialisti di differenti discipline; assistenza dello psiconcologo; informazione sui trials clinici; invalidità civile; accesso rapido ai farmaci innovativi” sono i passaggi chiave.

“Il percorso di cura del nostro Centro di Senologia- spiega Lucio Fortunato, Direttore della Breast Unit aziendale- offre l’assistenza di un team multidisciplinare, aumentando le possibilità di guarigione e migliorando la qualità di vita durante e dopo l’esperienza di malattia.”

“Offre infatti un percorso completo che coinvolge professionisti di vari reparti e servizi dell’Ospedale, integrandoli nel Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) dedicato alla paziente con tumore al seno, dalla diagnosi alla riabilitazione post-intervento e al follow-up”.

“L’Azienda San Giovanni Addolorata promuove questa Giornata con due iniziative di sensibilizzazione: realizzazione di un breve video pubblicato sul profilo aziendale You Toube https://youtu.be/Nlhm4sEllHI, testimonianza di vita, percorso di cura e assistenza di una giovane paziente e illuminazione simbolica di colore viola della vela della facciata dell’Ospedale storico del San Giovanni nella giornata del 13 ottobre. Questa Azienda- conclude la nota- sempre accanto alla donna con attenzione, accoglienza e assistenza adeguata e all’avanguardia”