Ospedale San Giovanni, totem digitali per accessi in sicurezza

Roma – Martedi’ 26 maggio l’Ao San Giovanni Addolorata di Roma inaugura un innovativo sistema tecnologico di accesso controllato e ‘in sicurezza’ in 2 check point aziendali: sede legale (via dell’Amba Aradam 9) per il personale e i visitatori della sede amministrativa; sala Mazzoni (piazza San Giovanni in Laterano 80) per il personale tecnico con sede in ospedale o in altri presidi dell’Azienda e per gli operatori dipendenti da ditte terze. Il monitoraggio degli accessi, spiega una nota, viene garantito da un sistema automatizzato costituito da totem multimediali, termocamera e videocamera installati all’ingresso delle 2 sedi per rilevare temperatura corporea, utilizzo di mascherina e rispetto del distanziamento sociale.

Effettuato il check-in il software genera: pass giornaliero per i soggetti con temperatura inferiore ai 37,5 gradi, autorizzati all’ingresso; schermata di alert per i soggetti con temperatura superiore che, trascorsi 10 minuti devono nuovamente sottoporsi ad un secondo rilievo termometrico; se la temperatura e’ ancora superiore ai 37,5 gradi e’ vietato l’accesso: il dipendente deve utilizzare il lettore badge posto in prossimita’ del totem e recarsi al Pronto Soccorso, mentre l’utente esterno deve allontanarsi dalla struttura. L’Ao San Giovanni Addolorata risponde all’emergenza puntando su nuove soluzioni all’avanguardia con l’obiettivo di rafforzare le misure di prevenzione, sicurezza e tutela della salute dei propri lavoratori e dei visitatori. La tecnologia digitale ora piu’ che mai si dimostra una preziosa alleata del Servizio sanitario nel contribuire alla promozione della salute di tutti.