Ostia, Ferrara: lidi gratuiti, SeaPass non serve per prenotazioni

Più informazioni su

Roma – “A scanso di equivoci vorrei fare alcune precisazioni per quanto riguarda l’app SEAPASS – IL MARE DI ROMA, lo strumento che abbiamo messo in campo per gestire gli ingressi nelle spiagge libere del litorale romano e per permettere ai cittadini di monitorare in tempo reale la disponibilita’ dei posti. SEAPASS e’ una web app, dunque e’ un’applicazione mobile, ovvero un sito web (www.seapassroma.it) accessibile da qualsiasi dispositivo collegato a internet. Dunque non e’ scaricabile dagli store, ma consultabile via web. Inoltre, qualcuno si e’ lamentato del fatto che non e’ possibile prenotare il posto in spiaggia tramite l’applicazione. Vorrei ben vedere: si tratta di spiagge libere e gratuite e tali devono rimanere”. Lo scrive su Facebook il consigliere capitolino del M5S, Paolo Ferrara.

“Dare la possibilita’ di prenotare penalizzerebbe tutti coloro che non vogliono o non possono utilizzare l’applicazione e si incorrerebbe nel rischio di trovare postazioni prenotate e magari non utilizzate- prosegue Ferrara- Oggi, nonostante il meteo avverso, abbiamo dato il via alla stagione balneare 2020. Sono stati pochi i bagnanti che si sono avventurati per la prima giornata al mare, ma gli operatori ai varchi hanno provveduto a segnare le presenze sui loro palmari testando le nuove modalita’ di lavoro per questa estate. L’emergenza sanitaria ha cambiato le carte in tavola, ma siamo pronti per affrontare i mesi estivi in totale sicurezza”.

Più informazioni su