Quantcast

Ostia, Rossa: il 7 marzo al pontile assemblea pubblica su genere e lavoro foto

Più informazioni su

Roma – In vista dello sciopero transfemminsta proclamato per l’8 marzo, la Rete Operativa di Solidarieta’ e Mutuo Soccorso Acilia-Ostia lancia un sit-in con assemblea pubblica per domenica 7 marzo alle ore 11 in piazza dei Ravennati, “per rivendicare la nostra presenza nel mondo del lavoro, parlare dei nostri diritti e condividere le nostre esperienze, affinche’ l* lavorator*, studentess* o disoccupat*, possano rivendicare la propria esistenza e i propri diritti”. Il presidio fa parte del calendario di iniziative promosse da Non Una Di Meno-ROMA verso la Giornata internazionale della donna, la seconda in epoca di Covid-19.

“Le donne hanno sempre lavorato, e di pari passo le nostre identita’ di lavoratrici sono state cancellate dalla storia- scrivono su Facebook le organizzatrici- Ancora oggi ci troviamo a dover ribadire che il lavoro di cura dei figli e della casa e’ un vero e proprio lavoro. Ancora oggi siamo relegate ai lavori piu’ umili, spesso costrette ad orari part-time, mentre vengono sminuite e ridotte al silenzio le nostre voci di artiste, politiche e scienziate.”

“Il 2021 ci vede ancora una volta come lavoratrici di serie B, le prime ad essere licenziate, incapaci di ricoprire ruoli decisionali, e in dovere di scendere a ‘compromessi’ per raggiungere dei traguardi professionali o una paga adeguata. Le molestie sul posto di lavoro, il mobbing, lo sfruttamento, il gender pay gap, fanno parte di una societa’ capitalista e patriarcale che vuole isolarci nelle mura domestiche e ridurci al silenzio”.

Alla vigilia del sit-in di Ostia, “con precedente inchiesta/questionario nel territorio su genere e lavoro”, sabato 6 marzo, nel Municipio VII lo sciopero dell’8 sara’ lanciato alle ore 10 in largo Spartaco con la diffusione di un questionario su abusi e molestie nei luoghi misti.

Più informazioni su