Quantcast

M5S, Pacetti: Michetti collezionista di gaffe

Roma – “Enrico Michetti è un collezionista seriale di gaffe. Sarebbe anche comico e divertente se non fosse candidato Sindaco di Roma”. E’ quanto scrive su Facebook il capogruppo del M5s uscente in Assemblea Capitolina, Giuliano Pacetti.

“Dopo le ripetute fughe dai dibattiti pubblici, tradizione interrotta solamente ieri quando finalmente si è presentato a quello organizzato da il Messaggero- scrive PAcetti- ora è il turno del tanto atteso (e finalmente pubblicato) programma elettorale.”

“Senza entrare nel merito delle proposte (e ce ne sarebbero tante da dire) ma affrontando solo il metodo salta subito all’occhio qualcosa di assolutamente incredibile: una scopiazzatura generale.”

“Il ‘meravijoso’ ha attinto un po’ qua e un po’ là. Un po’ dall’intervento di insediamento di Draghi, un po’ dal programma elettorale di Alemanno nel 2008, un po’ da quello di Stefano Parisi quando si candidò a Milano.”

“Quest’ultimo caso è emblematico della sciatteria con cui è stato scritto: le soluzioni proposte per i Vigili Urbani di Milano vengono riprese parola per parola (inglesismi compresi) per Roma, come se fra le due città non ci fosse alcuna differenza.”

“Un copia e incolla imbarazzante. Per finire potevano mancare citazioni letterarie di vario tipo sulla storia di Roma? Ovviamente no. E chiaramente senza nominare alcuna fonte. Roma merita di più di un programma copiato in fretta e furia”.