Palozzi: Roma ricoperta da montagna di rifiuti

Roma – “Le speranze e le aspettative cittadine di un 2020 in controtendenza amministrativa si infrangono impietosamente contro la realta’ di una raccolta rifiuti che a Roma continua a essere deficitaria ed inefficiente. Mentre si riapre il toto discarica, infatti, la Capitale d’Italia si e’ risvegliata ieri sotto una montagna di immondizia”. Cosi’, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e uno dei fondatori nazionali di ‘Cambiamo’ con Toti, Adriano Palozzi.

“Tanti i cassonetti ancora strapieni e numerose le proteste dei residenti. Insomma, anno nuovo e soliti disservizi. Chissa’ che se ne sia accorta anche la sindaca Raggi? In tutti i modi- conclude- ci auguriamo che la Befana, oltre a portare tanto carbone in Campidoglio, porti anche una bella letterina di dimissioni da parte della prima cittadina, cosi da porre termine a una agonia istituzionale con pochi precedenti nella storia di Roma”.