RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Palumbo-Baglio: commissione Trasparenza non elimina preoccupazioni Ama

Roma – “La commissione Trasparenza convocata questa mattina per far luce sulla complessa situazione finanziaria dell’Ama non e’ riuscita ad allontanare le preoccupazioni sul destino dell’azienda. Resta infatti aperto a tutto campo il contenzioso tra Roma Capitale e Ama relativo ai 18 milioni per i servizi cimiteriali. Come resta l’incertezza sulla risposta delle banche, attesa lunedi’ prossimo, per la proroga delle linee di credito, in merito alla quale non sono state fornite esaustive rassicurazioni”.

“Del resto, pur apprezzando la presenza in commissione dell’assessore Montanari e del presidente di Ama Lorenzo Bagnacani, non possiamo non stigmatizzare l’assenza dell’assessore Lemmetti che- con la scusa di un ‘fraintendimento’ nella convocazione- ha dato forfait a tutti i presenti”. Cosi’ in un comunicato il presidente della commissione capitolina Trasparenza Marco Palumbo e la consigliera comunale Pd Valeria Baglio.

“Nel corso della seduta tanto Giampaoletti quanto Bagnacani hanno confermato che il contenzioso relativo ai 18 milioni e’ ancora in essere. E su questo fronte, il punto di vista del direttore generale e’ chiaro: o l’Ama accetta le condizioni del Campidoglio eliminando quel credito oppure il Bilancio 2017 non sara’ approvato. Nel frattempo, Giampaoletti assicura che le linee di credito con le banche potranno essere confermate, in quanto il Comune garantira’”.