Palumbo: piano sampietrini doveva partire a giorni, dov’è finito?

Roma – “Che fine ha fatto il Piano sampietrini annunciato piu’ volte dalla Giunta comunale? Doveva partire a giorni, secondo l’ultimo cronoprogramma comunicato dalla sindaca i primi di gennaio. Da allora e’ passato un altro mese e ancora non vediamo cantieri in giro”.

“Come al solito, le rivoluzioni 5 stelle restano annunci sui social, riprogrammati con cadenza settimanale. Nel frattempo, mentre le pagine Facebook della maggioranza pullulano di dichiarazioni, cronoprogrammi, stanziamenti di risorse, progetti rivoluzionari sempre sul punto di partire per cambiare il volto della citta’, Roma continua ad essere intrappolata nel suo degrado”.

“Con strade colabrodo che attendono da anni anche solo una riasfaltatura: anche senza la rivoluzione mondiale del sampietrino, basterebbe mettere in sicurezza le arterie della citta’. Il piano Sampietrini doveva partire da via IV novembre e invece ancora non si e’ visto nessuno”.

“La Giunta, se c’e’, batta un colpo: abbandoni i social e scenda in strada a visionare lo stato degli assi viari della Capitale”. Cosi’, in una nota, il consigliere capitolino del Pd Marco Palumbo.