Palumbo: soluzione per alloggi irregolari Piano zona Castelverde

Roma – “Finalmente, dopo anni di attesa, arriva la risoluzione dell’annosa vicenda del Piano di zona Castelverde. È di questi giorni, infatti, la trascrizione di una delibera approvata dal Campidoglio nel 2017, che consentira’ di regolarizzare la proprieta’ di 38 alloggi venduti all’interno di un progetto in convenzione ma poi rimasti vittime del fallimento del costruttore. Ora il Comune di Roma, acquisendo questi alloggi, di fatto consentira’ a questi 38 nuclei familiari di poter regolarizzare la loro procedura di acquisto”. Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione capitolina Trasparenza, Marco Palumbo.

“La storia, in estrema sintesi e’ questa- prosegue Palumbo- il Piano di zona Castelverde nasce con destinazione a edilizia residenziale oltre 15 anni fa. Vengono realizzati 38 alloggi, molti dei quali venduti su carta. Chi allora pago’ per comprare casa, fino ad oggi e’ stato definito promissario acquirente, dal momento che non ha mai avuto modo di rogitare e diventare a tutti gli effetti proprietario dell’immobile in cui risiede. Questo perche’, negli anni, il proprietario costruttore e’ fallito e la proprieta’ doveva essere acquisita dal Campidoglio. Si e’ dunque creata una situazione di assenza di proprietario degli alloggi.”

“L’Amministrazione comunale ha adottato provvedimenti per l’acquisizione della proprieta’, ma la concreta attuazione di questi provvedimenti, fino alla trascrizione della delibera avvenuta in questi giorni, e’ rimasta in stallo e Castelverde era di fatto terra di nessuno, con residenti abusivi e proprietari costretti ad allacciarsi alla luce del cantiere e a usare l’acqua del pozzo perche’, da non regolari, non hanno potuto chiedere regolari allacci alla corrente. Come commissione Trasparenza abbiamo tenuto varie sedute e dedicato ampia attenzione a questa vicenda, anche presentando un esposto alla Procura nel 2017. Finalmente, dopo anni di attesa, la svolta sembra essere arrivata, con nostra grande soddisfazione”.