Palumbo: Stadio della Roma, rimane nodo impatto su viabilità

Roma – “Durante la commissione Trasparenza di oggi abbiamo affrontato e approfondito, ancora una volta, il progetto dello stadio della As Roma a Tor di Valle. È emerso con chiarezza l’impatto che il progetto avrebbe sulla viabilita’ del Municipio IX e XI, cosi’ come sostenuto dai responsabili dell’Osservatorio Stadio della Roma, istituito all’inizio dell’iter dalla Giunta Marino e cui aderiscono i Comitati di Quartiere di Torrino-Mezzocammino, Torrino Nord, Vitinia, Magliana-Arvalia e fino al gennaio 2017 il CdQ Torrino-Decima.”

“Nella seduta odierna di commissione l’Osservatorio ha spiegato che, nonostante le rassicurazioni degli assessori competenti nel corso degli anni, e’ sempre stata negata dall’amministrazione qualsiasi forma di collaborazione”. Cosi’ il presidente della commissione capitolina Trasparenza, Marco Palumbo, a margine della seduta dell’Assemblea capitolina odierna.

“È una situazione cui cercheremo di porre rimedio- ha aggiunto Palumbo- chiedendo un maggior coinvolgimento dell’Osservatorio stesso nelle scelte relative al progetto. Rispetto poi al nodo della viabilita’, gia’ evidenziato in precedenza, i consiglieri capitolini hanno avanzato la richiesta di conoscere il contenuto della due diligence voluta dalla sindaca di Roma Virginia Raggi e della convenzione urbanistica in arrivo in Aula.”

Prosegue Palumbo: “Il vice direttore generale di Roma Capitale ingegnere Roberto Botta, presente in Commissione, ha risposto che il testo della due diligence e’ stata data in visione ai consiglieri che ne hanno fatto richiesta, ma essendo un documento riservato non puo’ essere divulgato”.

Per quanto riguarda la Convenzione, “gli uffici capitolini sono ancora al lavoro- ha concluso Palumbo- ed e’ per questo che non e’ stata resa ancora disponibile.”

Conclude Palumbo: “Il progetto Stadio della Roma, dunque, continua a essere al centro del confronto politico tra le forze politiche presenti in Campidoglio e, in attesa di visionare i documenti ufficiali sulla base dei quali assumere una posizione informata nell’interesse della Capitale e dei suoi cittadini, ho invitato il neo presidente della commissione capitolina Urbanistica, Chiossi, presente oggi alla seduta della commissione Trasparenza, ad approfondire l’argomento in un ciclo di sedute dedicate”.