Palumbo-Tempesta: chiudere immediatamente locali fascisti e via CasaPound da Esquilino

Roma – “Locali adibiti ad attivita’ di matrice fascista, per altro in un quartiere di Roma simbolo della Resistenza come San Lorenzo, vanno immediatamente chiusi. Lascia allibiti l’aggressione di un ragazzo del Gambia avvenuta nei giorni scorsi da parte di due neo-fascisti gestori di un locale in via dei Volsci, un episodio ignobile e infame che ha macchiato la citta’. Ci auguriamo che l’inchiesta in corso possa assicurare al piu’ presto i responsabili alla giustizia e porti alla chiusura di questo locale, covo di esponenti di estrema destra”. Lo dichiarano in una nota i consiglieri comunali di Roma del Pd Marco Palumbo e Giulia Tempesta.

“La violenza di stampo xenofobo- concludono- e’ intollerabile, come intollerabile e’ il perdurare dell’occupazione abusiva di Casapound nel palazzo dell’Esquilino. Non a caso siamo ancora in attesa che si dia seguito agli annunci e che le Istituzioni si adoperino per restituire quei locali alla collettivita’”.