Quantcast

Patanè: rifugiati ucraini viaggeranno gratis su mezzi Atac

Roma – “I rifugiati provenienti dall’Ucraina viaggeranno gratis sull’intera rete Atac”. lo annuncia in un comunicato Eugenio Patanè, Assessore alla Mobilità di Roma Capitale.

“In questo particolare momento storico- spiega Patanè- abbiamo il dovere di attivarci per accogliere chi fugge dalla guerra e per far sentire la nostra vicinanza al popolo ucraino che sta vivendo l’incubo di una incomprensibile aggressione militare.”

“Per questo, facendo seguito all’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri che chiede di assicurare sul territorio nazionale l’accoglienza, il soccorso e l’assistenza alla popolazione Ucraina, Atac procederà a consentire l’accesso gratuito al servizio di trasporto pubblico locale ai rifugiati ucraini, in conseguenza dei drammatici avvenimenti in atto, attraverso l’esibizione del Codice STP, Straniero Temporaneamente Presente.”

“Con la consapevolezza che il solo possesso del codice STP non consente l’accesso al sistema Metroferro dove sono presenti varchi elettronici di ingresso, se non in presenza del personale di controllo, Atac sta lavorando alla creazione di un titolo elettronico di viaggio Metrebus ad hoc per consentire agli aventi diritto di viaggiare all’interno di tutto il Lazio fino a cessata emergenza.”

“Nel frattempo- conclude Patanè- per problemi o segnalazioni a riguardo, sono disponibili i canali informativi della piattaforma infoAtac, www.atac.Roma.it; twitter @infoatac e il numero whatsapp: 3351990679”.